Contatti

EXCALIBURDEHYDRATOR.EU

Strumenti Sani s.r.o.
Dědina 137
687 22 Ostrožská Nová Ves
Repubblica Ceca
Cellulare: Solo inglese e ceco
00420 773 073 331
Email: it__at__excaliburdehydrator.eu

Consigli per essiccazione

Pomodori secchi

Per l´essiccazione vanno bene pomodori maturi e abbastanza duri. Lavare i pomodori e asciugarli. Poi tagliarli con un coltello affilato a quarti o ottavi o alle fette sottili di circa 5 mm. Inserire le fette in un solo strato sui vassoi. Il tempo di essicazione dipende dalle grandezze di pomodori, i pezzi grossi richiedono più tempo. Essiccare i pomodori a temperatura da 50°C a 55°C per il tempo di 8 o 10 ore. I pomodori ben essiccati sono duri e croccanti. Se aggiungiamo il sale e un po´di pepe prima d´essicazione, possiamo servirli come i chips.

Prugne secche

I scienziati sudamericani hanno scoperto una cosa interessante. Nelle prugne secche è contenuta la sostanza triterpenoide, che impedisce alla moltiplicazione di batteri che provocano infiammazione di gengive, placca dentale e carie dentarie. Mangiando prugne secche possiamo ostacolare adesione dei batteri al dente. Le prugne contengono molta acqua e succo, quindi il tempo di essicazione è più lungo. E’ conveniente scegliere prugne molto mature, addirittura stramature. Dopo lavaggio metterle in bagno di acqua calda per 30 secondi. Poi toglierle e immergere in acqua fredda. Grazie a tale operazione, la loro buccia, che non è proprio adatta all’essiccazione, diventa più morbida. Far sgocciolare l´acqua e togliere i noccioli. Le prugne si possono essiccare anche con noccioli, ma il tempo d´essiccazione diventa ancora più lungo. Mettere le prugne snocciolate sul vassoio con la parte aperta verso su e essiccarle a temperatura di circa 55 °C per 10 ore, poi interrompere l´essicazione per cinque ore e lascare le prugne riposare. Dopo la pausa, riprendere l´essiccazione per altre 10 ore alla stessa temperatura. Ripetere il processo ancora una volta. Il tempo preciso di essicazione non può essere prestabilito, dipende dalla maturazione e grandezza di prugne.

Mirtilli secchi

Altro tipo di frutta interessante per l´essicazione sono mirtilli, che contengono l´ antociano, cioè un forte antiossidante che aiuta a limitare i radicali liberi nel corpo. Grazie a quest’ antiossidante, il corpo riesce a resistere meglio ai vari problemi di salute, come varicosi, emorroidi, cataratta, glaucoma, ulcere, malattie del cuore e cancro. I mirtilli si usano di solito per preparazione dei tè. Visto alto tasso dello zucchero, essicchiamo i frutti molto maturi o stramaturi. Per un’essiccazione più rapida e facile possiamo immergere i mirtilli in acqua calda (come le prugne) e poi raffreddarle in acqua fredda. Dopo lo sgocciolamento, i mirtilli stendiamo su un vassoio ed essicchiamo a temperatura circa 55 °C per 30 ore. Anche in caso di mirtilli possiamo interrompere l´essiccazione e lasciare riposare il prodotto per qualche ora. Se al termine d´essiccazione i mirtilli sono solidi, il processo di essicazione è andato bene.

carrello
Vostro carello é vuoto

Essiccazione

L´essiccazione di alimenti proviene da tempi antichi, quando si trattava di una necessità e non di una specialità culinaria. I metodi moderni di conservazione mediante raffreddamento, congelamento, sterilizzazione o pasterizzazione hanno quasi eliminato questo metodo antico dalla nostra conoscenza. Nonostante tutte le tecnologie di conservazione, l´essiccazione è uno dei metodi sicuri che mantengono meglio i valori nutrienti e sapori di alimenti.